Sabato 18 dicembre 2021 – FESTIVAL XIV EDIZIONE

admin0 Comments

  • 18/12/2021
    21:00 - 23:00
DECIMO CONCERTO
 
Sabato 18 dicembre 2021 ore 21.00
Roma, Chiesa di San Girolamo della Carità
 
Paris capitale du clavecin
Musiche di F Couperin, A. Forqueray, J.P. Rameau, P. Royer
 
Christophe Rousset, clavicembalo 

Christophe Rousset

Fondatore dell’ensemble Les Talens Lyriques e clavicembalista riconosciuto a livello internazionale, Christophe Rousset è un musicista e direttore d’orchestra ispirato dalla passione per l’opera e dalla riscoperta del patrimonio musicale europeo.

Attraverso lo studio del clavicembalo con Huguette Dreyfus alla Schola Cantorum di Parigi, poi con Bob van Asperen al Conservatorio Reale dell’Aia (dove ha vinto, all’età di ventidue anni,  l’ambito Primo Premio al Settimo Concorso Internazionale di Bruges) e la creazione, nel 1991, del proprio ensemble, Les Talens Lyriques, Christophe Rousset è riuscito a cogliere perfettamente la ricchezza e la diversità dei repertori barocco, classico e preromantico.

Oggi Christophe Rousset è invitato a partecipare con Les Talens Lyriques in tutta Europa (Opéra National de Paris, Opéra Comique, Théâtre des Champs-Élysées, Philharmonie de Paris, Opéra Royal de Versailles, Dutch National Opera, Amsterdam Concertgebouw, Lausanne Opéra, Teatro Real Madrid, Staatsoper e Theatre an der Wien di Vienna, Théâtre Royal de La Monnaie e Bozar a Bruxelles, Wigmore Hall e Barbican Centre di Londra, e così via), nonché in tournée in altre parti del mondo (Messico, Nuova Zelanda, Canada , Stati Uniti, ecc.) e, allo stesso tempo, continua a perseguire una carriera attiva come clavicembalista e musicista da camera, suonando e registrando su alcuni dei migliori strumenti d’epoca del mondo.

Le sue registrazioni delle opere per clavicembalo di Louis e François Couperin, Rameau, D’Anglebert, Royer, Duphly, Forqueray, Balbastre e Scarlatti, e quelle dedicate a JS Bach (Partitas, Variazioni Goldberg, Concerti per clavicembalo, Suites inglesi, Suites francesi, Klavierbüchlein für Wilhelm Friedemann, Clavicembalo ben temperato) sono considerati performances di riferimento.

Christophe Rousset organizza e tiene numerose masterclass e accademie (Conservatorio di Parigi CNSM, Ambronay, Fondation Royaumont, Operastudio Vlaanderen-Ghent, OFJ Baroque, Junge Deutsche Philharmonie-Berlin, Accademia Chigiana-Siena, Amici della Musica in Florence, Britten-Pears Orchestra at Snape Maltings); insieme ai membri di Les Talens Lyriques, partecipa inoltre attivamente all’introduzione alla musica dei giovani studenti delle scuole secondarie di Parigi e dell’Île-de-France.

Appare regolarmente anche come direttore ospite: Liceu Barcelona, ​​San Carlo Naples, La Scala Milan, Opéra Royal de Wallonie, London’s Royal Opera House, Orquesta Nacional de España, Hong Kong Philharmonic, Orchestre du Théâtre Royal de la Monnaie a Bruxelles, Orchestra dell’età dell’Illuminismo, ecc.

È attivo anche nel campo della ricerca e scrive, attraverso edizioni critiche, la pubblicazione di monografie dedicate a Jean-Philippe Rameau e François Couperin (rispettivamente Actes Sud, 2007 e 2016).

Il 2017 ha visto la pubblicazione di una serie di interviste di Camille de Rijck in cui Christophe Rousset condivide il suo pensiero sulla musica: L’impression que l’instrument chante, Éditions de la Cité de la Musique – Philharmonie de Paris (La rue musicale – Entretiens).

A settembre 2020 è stata pubblicata da Aparté una registrazione dei brani per clavicembalo di Armand-Louis Couperin e, nella stagione 2021-2022, usciranno le registrazioni dei brani di Marin Marais per 2 viole da gamba con Atsushi Sakaï e Marion Martineau, un inedito manoscritto di Madame de Théobon (Aparté), le sette toccate per clavicembalo e Die Kunst der Fuge di Bach (Aparté).

Christophe Rousset è Cavaliere della Legione d’Onore francese, Commendatore dell’Ordine delle Arti e delle Lettere e Cavaliere dell’Ordine Nazionale al Merito.

 

L’ingresso ai concerti sarà possibile solo con un valido certificato Covid e documento d’identità.

Lascia un commento