MARTEDÌ 17 DICEMBRE 2019
ORE 18.30

ROMA, LICEO CLASSICO T. MAMIANI

Musica barocca in jazz

 

Ensemble Ricercare Antico

Vittoria Giacobazzi – canto barocco
Francesco Tomasi – liuto

Riccardo Fassi Trio
Riccardo Fassi – piano
Steve Cantarano – basso
Pietro Iodice – batteria

 

L’ensemble Ricercare Antico, trae il suo nome dal diffuso procedimento compositivo del secolo XVI, che ebbe con G. Frescobaldi (1583-1643) la sua sintesi più matura, prima di confluire nel genere della fuga. Il gruppo è particolarmente impegnato nella riscoperta e nella ricostruzione sonora, secondo l’antica prassi musicale, del repertorio rinascimentale; si compone di validi musicisti specializzati nel repertorio rinascimentale e barocco, costantemente impegnati in un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero con gli ensemble di musica antica più prestigiosi, tra cui Concerto Italiano, The Freiburger Barockorchester, I Turchini, Concerto de’ Cavalieri, Concerto Romano, Cappella Mediterranea, Auser Musici, L’Estravagante, Arte Musica, La Venexiana, Pera Ensemble, esibendosi nelle più famose sale da concerto, come Wien Musikverein, Accademia di S. Cecilia, Amsterdam Concertgebouw, Filarmonica di Kiev e San Pietroburgo. Numerose sono le registrazioni per le più importanti case discografiche, tra cui Sony Classical, Naïve, Deutsche Harmonia Mundi, Opus 111, Brilliant Classics. Tra i progetti recenti, la registrazione del cd “Le Nuove Musiche” interamente dedicato a Giulio Caccini, per il 400° Anniversario della morte, pubblicato a Marzo 2019 e di una monografia di musiche inedite romane di Francesca Campana e dei fratelli Rossi; entrambi editi per l’etichetta “Brilliant Classics”.

Riccardo Fassi Trio
Riccardo Fassi, vincitore dei Jazzit Award 2017, 2018, 2019 nella categoria “Tastiere”, opera da anni in varie formazioni: Ha suonato in Usa, Argentina, Perù, Francia, Germania, Croazia, Svizzera, Slovenia, Spagna, Marocco, Gabon ed è direttore del Dipartimento di Jazz al Conservatorio di Firenze. Steve Cantarano è uno dei più validi contrabbassisti del jazz italiano. Ha inciso vari dischi con la Tankio Band, con Riccardo Fassi e Alex Sipiagin e Belleville, con Steve Lacy. Ha collaborato con molti musicisti Italiani e stranieri ed è docente di Contrabbasso Jazz al Conservatorio di S. Cecilia in Roma.
Pietro Iodice  suona dal 1996 con la Tankio Band. E’ stato fondatore della Big Band “ Corvini- Iodice Roma Jazz Ensemble”, poi diventata orchestra stabile dell’Auditorio di Roma “P.D.M.J.E.”. Insegna Batteria Jazz al Conservatorio di Latina.

Giovanni Girolamo Kapsberger (1580 – 1651)
Capona

Claudio Monteverdi 1567 –1643
Si dolce è il tormento
Ohimè ch’io cado

Barbara Strozzi (1619 – 1677)
Che si può fare

Claudio Monteverdi
Quel sguardo sdegnosetto

Barbara Strozzi
Per un bacio

 

Ti piace? Condividi!